TELEX-TELEX-TELEX   Pag 0

LE PAGINE DA 1 A 7 SONO STATE ARCHIVIATE IN FORMATO PDF QUI

PAG 8  -  PAG 9  -  PAG 10  -  PAG 11  - PAG 12

(Indici su ogni pagina)

INDICE
-----------
possiamo sentirli anche con la tv !

MESSAGGI DA ANGELICA

2 MESSAGGI DI SILVER BIRCH

LA REINCARNAZIONE NELLA CHIESA 

LA FISICA QUANTISTICA SPOSA LA METAFISICA

Alexa: un nuovo tipo di evp?

BACCI SI E' GIA' FATTO SENTIRE!

il 10% HA AVUTO UNA NDE

La morte è un sogno

CI HA LASCIATI UN GATTO SPECIALE

LUCE E OMBRA PUBBLICA UN ARTICOLO
DI LYDIA PISANI

METAFONIA CON GESU'

APPELLO AL PAPA SU FB

QUANTO E’ BIZZARRA LA FISICA QUANTISTICA.

NON E' MAI TROPPO TARDI...

DOV'E' L'ALDILA' ?

SONIA RINALDI SI COLLEGA CON "LE RAGAZZE"

l'amore per sempre ai tempi di Facebook

l'equazione dell'amore

Vittima di Las Vegas si sveglia dal coma

CONTRORDINE COMP...FEDELI!

VEDOVANZA ED ESP

LEZIONI DI VITA DA UNA NDE

a. kardec e gli Spiriti

STUDIO SVEDESE SULLE ESP

Julia’s Bureau

CHICO XAVIER, IL MEDIUM APPROVATO
DALLA SCIENZA

IN USA UN ROBOT SI SUICIDA

LA "QUASI NDE" DI MAX BIAGGI

emozioni positive in punto di morte

L'UNIVERSO POTREBBE
ESSERE COSCIENTE?

NDE: PIU' REALI
DELLA REALTA'

La giornalista Leslie Kean ACCETTA l'aldilà

CONIUGI DESIDERI: 27 Anni DI ITC

REINCARNAZIONE E GENDER

"Aiuto, i fantasmi"!

SCETTICO BEFFATO!
 

possiamo sentirli anche con la tv ! (20-04-20)
GRANDE NOVITA' da Angelica Saluzzo

Carissimi, in tutti questi giorni di maggiore, forzata permanenza fra le mura domestiche, in questa ''apparente, maggiore solitudine, essendo io da sola, vedova, senza figli, senza alcun nucleo familiare che mi circonda , che mi aiuti o che mi coccoli, , con gli amici fisicamente lontani e praticamene irraggiungibili, ho avuto modo di avere un rapporto ancora piu' intimo e profondo con la Dimensione Spirituale e di dedicarmi con maggiore zelo, disponendo di piu' tempo e piu' energia , con la cosa che piu' mi sta a cuore:cercare nuove tecniche, nuovi mezzi per ricevere le comunicazioni dall' Oltre nella maniera piu' chiara possibile e, contestualmente,  rendere queste tecniche facilmente attuabili da tutti, in modo da poter dare a tante persone , immerse e perdute nella nebbia del dolore, la possibilita' di imparare a sollevare con le proprie mani tale coltre e permettere che un raggio di Sole potesse entrare a portare un po' di Luce nella propria vita.. e a volte, anche una sola parola che ci perviene oltre il velo dal nostro amato, vale piu ' di molti discorsi, di molte dottrine, di molte filosofie, con tutto il rispetto, si intende.Soprattutto quando siamo stati noi stessi, direttamente, senza la intermediazione e l 'ausilio di nessuno, se non di semplici apparecchi domestici quali un registratore, una radio, o in questo caso una televisione, e un computer, apparecchiature che possediamo un po' tutti nelle nostre case, a riuscire a interloquire con loro.Perche, 'di chi, meglio che di noi stessi, potremmo fidarci? Cosi, mi sono messa all'opera , per lunghi giorni, lunghe ore , lunghissimi pomeriggi... a provare riprovare...Intuitivamente, sentivo dal profondo dell anima che, nonostante l 'attuale situazione di sconvolgimento sociale, dei nuovi Portali si stavano aprendo..Avevo chiesto e ottenuto dalle amorevoli guide, un bel messaggio metafonico, a proposito di questo corona virus, troppo lungo da pubblicare in un file a voi comprensibile, ma che diceva cosi':''...la terra era malata..stavate andando verso l' arretratezza, non verso l'evoluzione...Non e' stato un castigo di Dio, ma solo una maniera per farvi fermare e riflettere...Gesu' piange insieme a voi ...Dio vi vuole piu' puliti, perche' vi ama". Avevo un forte e indefinito sentore che qualcosa di nuovo doveva accadere..e che questo qualcosa mi stava coinvolgendo personalmente, direttamente...Poi, una notte, mi svegliai all'.improvviso, era notte fonda, senza una ragione, E mi misi a pensare alle registrazioni, visualizzavo continuamente il computer, il registratore, poi, di colpo, alla flebile luce dell lampada da notte del comodino, il mio sguardo si soffermo' sul televisore che mi stava di fronte.
Ripensai alle parole che tempo fa' un mio amico, professore di fisica, che con molta umilta' era venuto a casa mia per assistere al fenomeno della metafonia , e che era andato via entusiasta, dopo aver sentito la madre defunta, mi aveva detto.. vedi , siamo circondati da campi elettromagnetici...Anche la televisione emette onde, e le sue onde sono ancora piu' pulite e piu' silenziose di quelle della radio...La televisione...ma come avevo fatto a non pensarci prima!
Una meravigliosa aurora di primavera di appena qualche giorno fa' mi trovo' sveglia , la testa avvolta da mille pensieri, che non vedeva l' ora di provare..Ma questa volta con la TV ...E dopo tante prove, , , si, ci sono riuscita!

Si puo' comunicare coi nostri cari con registratore e televisione!

I vantaggi rispetto alla radio ad onde corte sono notevoli, e qualunque metafonista puo' immediatamente intuirli!
1) Non e' cosi facile, per chi' 'non e'addetto ai lavori'' avere in casa o procurarsi una radio ad onde corte
2) tutti sappiamo quanto sia difficile e laborioso sintonizzarsi su una frequenza straniera chiara e pulita,
cioe' senza quel fastidioso fruscio
3) e' molto difficile, ammesso che la frequenza sia chiara, riuscire a mantenerla per piu' di qualche minuto
 4) le onde corte con la radio arrivano di sera o nel tardo pomeriggio, con la televisione ci sono sempre.Basta sintonizzarsi su un canale che trasmette in lingua estera, preferibilmente inglese o francese, ed usare determinati, indispensabili regole tecniche che qui non posso descrivere per non rendere questa email chilometrica, ma che mi riprometto al piu' presto di pubblicare sul mio sito. Peraltro loro mi incoraggiano apertamente di procedere cosi'!
 Fra le decine di file che stanno arrivando con televisione e registratore, ne pubblico adesso due, molto significativi.

http://www.vitaoltrelavita.it/forum/download/file.php?id=3437&sid=913800e765490beb47e56faea345bd7c

http://www.vitaoltrelavita.it/forum/download/file.php?id=3436&sid=913800e765490beb47e56faea345bd7c


A presto, cari amici, vi aggiornero'..Ad maiora!

MESSAGGI DA ANGELICA (08-04-20)

La nostra amica e Collaboratrice Angelica,  ci scrive quanto segue:

"Claudio,  volevo dirti una cosa importante. Ieri sera,  mentre parlavo al registratore con mio marito con associata radio inglese su onde corte,  è arrivata una Guida che mi ha detto queste parole:
Gesù dice: la cura è bruciare il virus.
Stamani ho fatto una ricerca su internet ed ho trovato che esiste una cura,  chiamata ipertermia usata da tempo per alcune forme oncologiche. Chissà se si potrebbe usare anche per il virus! Vorrei dirlo a qualche luminare,  magari dicendo che Gesù mi è venuto in sogno( se non mi ricoverano in Psichiatria!),  ma non so come muovermi.. mi puoi,  aiutare? "

Cara Angelica
Credo che l'idea potrebbe andare,  salvo il fatto che l'ipertermia si può applicare solo in alcune parti del corpo,  come per esempio,  un organo con tumore. Semmai il messaggio potrebbe essere interpretato nel senso di
RISPETTARE LA FEBBRE che è il metodo inventato da Madre Natura per combattere le infezioni. Dovremmo dire ai miei Colleghi di non essere troppo aggressivi nelle terapie antipiretiche e di mantenere delle temperature intorno ai 38° per favorire i naturali processi di difesa. Vorrei ricordare che non esiste un vaccino (per questa come per la stragrande maggioranza delle malattie infettive) e che contro i virus,  compreso ovviamente il coronavirus,  gli antibiotici non servono e sono di regola dannosi, che invece la FEBBRE è uno dei più efficaci meccanismi di difesa dell’organismo contro le infezioni!
È una reazione comune a tutti gli uomini e agli animali superiori,  che la selezione naturale ha mantenuto nel corso di milioni di anni di evoluzione proprio per il suo valore. Infatti un aumento di temperatura da 37° a 38°C può ridurre la moltiplicazione dei virus di oltre il 90%,  e per la maggior parte di loro un ulteriore aumento arresta del tutto la moltiplicazione.
Temperature di oltre 39°C che durino abbastanza a lungo bloccano anche i virus più virulenti,  anche se non sono consigliabili in pazienti debilitati. La febbre,  con poche eccezioni,  facilita la guarigione anche nelle infezioni da batteri,  perché esalta l’efficienza di tutti i componenti del sistema immunitario. Non c’è motivo di privarsi del suo aiuto anche per infezioni da coronavirus. Oltretutto la soppressione della febbre con antipiretici/antinfiammatori facilita la trasmissione di comuni infezioni: ad es. vi è chi ha calcolato che nell’influenza stagionale gli antipiretici(TACHIPIRINA) possono aumentare del 5% i casi di malattia e le morti nella popolazione.
Aggiungo che l'uso di vitamina C e Trans-Resveratrolo e vitamina D potrebbero essere utili
 

-Webmaster-
UN ALTRO MESSAGGIO (del 30-03-20)
In Metafonia mi hanno detto:

“ La terra era malata... stavate andando  verso l' arretratezza,  non verso l'evoluzione...
Non è stato un castigo di Dio,  ma un modo per farvi  fermare e riflettere...
 Gesù piange insieme a voi.  Dio vi vuole più puliti,  perché vi ama”.

-------------

 MESSAGGIO DI SILVER BIRCH (10-04-20)
"Morire non è tragico ... Morire è godere della libertà dello Spirito che è stato imprigionato dietro le sbarre del corpo materiale. È tragico essere liberato dalla sofferenza,  perché l'anima si manifesti?
E' tragico vedere meravigliosi colori,  ascoltare musica che non appartiene all'espressione materiale?
Chiameresti tragico esprimerti in un corpo che non ha dolore,  che può vagare in tutto il mondo della materia in un lampo e assaggiare anche le bellezze della vita spirituale?
Non esiste nel tuo mondo un artista in grado di catturare con i suoi pennelli nessuna delle glorie del mio mondo. Non c'è un musicista che possa registrare le glorie della sfera musicale con le sue note.
Non esiste uno scrittore che possa descrivere con parole fisiche la bellezza di parti di questo mondo. ....
Che piacevole sorpresa avrai un giorno,  quando diventerai consapevole del nostro mondo ”
.

http://whitecrowbooks.com/ebooks/page/the_teachings_of_silver_birch/
 

MESSAGGI DI SPERANZA DA S. BIRCH 
(14-03-20)
"Non permettere mai alla paura di trovare posto nel tuo essere.
È un atteggiamento negativo che distrugge, indebolisce e  logora. Danneggia le tue capacità di  giudizio; offusca la tua ragione; ti impedisce di vedere chiaramente i problemi. Non c'è nessun problema che si presenti ad ogni anima che non sei in grado di risolvere, non c'è nessuna difficoltà che non puoi superare, se solo permettessi alla divinità in te latente di emergere in superficie.
Le persone nel tuo mondo non hanno ancora iniziato a vivere, con pochissime eccezioni. Esprimono solo porzioni infinitesimali del potere che è in loro. Nei momenti supremi di crisi o emergenza fanno appello a quel potere e dà loro maggiore forza, maggiore coraggio, maggiore saggezza.

Ma quel potere può essere sfruttato continuamente. Può darti salute per padroneggiare la malattia, direzione nei momenti di incertezza, guida quando sei perplesso, forza quando sei stanco e vista quando sei cieco.
È lì per te, perchè lo  tiri fuori. "

Secondo messaggio (22-03-20)

“Uno spirito evoluto non può avere paura in nessun momento, perché sa che non c'è esperienza in qualsiasi fase della vita che non può dominare, poiché è il Grande Spirito.

La paura crea la prigione per l'anima. Devi imparare a elevarti al di sopra della paura e non permettere alle sue vibrazioni di ostacolarti, di avere fede e fiducia perfette, devi sapere che puoi alzarti in piedi e dire: 'Io sono il Grande Spirito e il vento delle circostanze non può scuotermi. Risorgerò trionfante su ogni difficoltà a causa del potere infinito che è nella mia anima'.
Hai il potere su ogni circostanza. Limiteresti il potere dell'anima infinita? "

http://victorzammit.com/March13th2020/

LA REINCARNAZIONE NELLA CHIESA  (26-02-20)
https://www.facebook.com/groups/riformainteriore

Troviamo ancora oggi la preesistenza e quindi le reincarnazioni, approvate nel

 mandato di un vescovo di Francia, monsignor de Montal, vescovo di Chartres, nei confronti di coloro che negano il peccato originale, ai quali si oppone la credenza consentita alle precedenti vite dell'anima. Questo mandato è dell'anno 1843. (A. Pezzani, Plur. des exist. de l'âme.) Ecco le parole del vescovo de Montal. Le prendo dal numero del 27 ottobre 1864 del giornale l'Avenir.
"Poiché la Chiesa non ci proibisce di credere nella preesistenza delle anime, chi può sapere cosa può essere successo in un passato lontano, tra le intelligenze?"
In una lettera a M. Balathier, apparsa sulla Petite Presse il 20 settembre 1868, e che menzionerò ancora una volta, M. Ponson du Terrail ci racconta che nella sua tenuta di Charmettes, dove si trovava, aveva come ospite il sacerdote del suo villaggio. Quest'ultimo fu molto sorpreso nel sentire il suo ospite dirgli che ricordava di aver vissuto ai tempi di Enrico IV e di aver conosciuto questo re in particolare;
quindi credeva che fossimo già vissuti e che saremmo vissuti di nuovo.
Ma finalmente - ha detto l'autore - mi ha concesso che le credenze cristiane non escludano questa opinione, e mi ha lasciato andare sul treno. Anche durante l'oscuro Medioevo, quando, secondo le parole di Michelet, Satana è diventato così grande da oscurare il mondo, la credenza nella reincarnazione non poteva essere completamente soffocata.
Ne trovo la prova anche nella Divina Commedia dove Dante, che condivideva l'allora generale opinione in materia tra il popolo, colloca l'imperatore Traiano in paradiso. Quest'ultimo, dopo aver passato cinquecento anni all'inferno, ne è uscito in virtù delle preghiere di San Gregorio Magno. Ma, degno di nota, non andò direttamente in cielo; prese un corpo sulla terra - "tornò all'ossa" - e solo dopo un breve soggiorno in quel corpo - fu ammesso nelle fila degli eletti.

Gabriel Delanne.

LA FISICA QUANTISTICA SPOSA LA METAFISICA (08-12-19)

 I fisici quantistici stanno scoprendo che il paranormale e l'aldilà sono coerenti con molte delle scoperte della fisica subatomica.
 C'è stato uno spostamento dalla vecchia visione newtoniana secondo cui l'universo è costituito da ammassi di materia privi di vita in cui la realtà ultima è  la "particelle fondamentali".

L'immagine del nostro universo che sta emergendo è quella dell'interconnessione,  delle interazioni mente-materia e della comunicazione istantanea attraverso il pensiero a grandi distanze. I fisici stanno lentamente e sicuramente scoprendo che al centro di tutta la materia c'è energia e coscienza.

Come scrive il dott. Ervin Laszlo, autore di New Concepts of Matter, Life and Mind:

"Il mondo vivente non è il duro dominio del darwinismo classico, dove ognuno lotta contro tutti, con ogni specie, ogni organismo e ogni gene in competizione per il vantaggio contro ogni altro: gli organismi non sono entità egoistiche chiuse dalla pelle e la competizione non è mai libera: la vita si evolve, così come l'universo stesso, in una "danza sacra" con un campo sottostante.
Ciò trasforma gli esseri viventi in elementi in una vasta rete di relazioni intime che abbraccia l'intera biosfera stessa, un elemento interconnesso all'interno delle connessioni più ampie che raggiungono il cosmo ".

(FONTE: http://victorzammit.com/ )

----------------------------

Alexa: un nuovo tipo di evp?
(12-11-19)

Nel corso della storia della comunicazione spirituale, sono stati usati una varietà di strumenti e metodi unici per contattare i Defunti, dalla scrittura automatica usando le planchette, ai Medium che canalizzano durante le sedute, siamo riusciti a sviluppare un numero abbastanza elevato di modi per parlare con i Morti.
Anche la tavoletta Ouija è una forma immensamente popolare di tentata comunicazione. Nei tempi moderni, gli investigatori del paranormale si sono rivolti a radio e dispositivi di registrazione, come le cosiddette Ghost Boxes, per catturare fenomeni di voce elettronica. Forse c'è qualcos'altro che possiamo aggiungere a quell'elenco di strumenti nel nostro toolbox soprannaturale: Alexa, l'assistente virtuale di Amazon.
Personalmente, non ho mai usato Alexa, ma a quanto pare Amazon ha venduto oltre 100 milioni di questi dispositivi a gennaio 2019; ciò significa che Alexa può essere trovata in molte, molte famiglie,
ubbidendo a molti comandi vocali.

Ma ecco una domanda: anche i fantasmi possono parlare con Alexa?

Se dobbiamo credere che possano parlare attraverso dispositivi di registrazione e radio, come presumibilmente hanno fatto con Konstantins Raudive negli anni '60, non vi è alcun motivo particolare per cui i fantasmi non possano parlare anche attraverso i moderni altoparlanti intelligenti.
Immagino che qualsiasi stazione di trasmissione spettrale sia già ben equipaggiata per gestire tali tecnologie, o no?
Dopotutto, Alexa non è estranea a cose strane. Ad esempio, nel 2018, ci sono state diverse segnalazioni di Alexa che rideva spontaneamente, cosa che Amazon ha definito un semplice "malfunzionamento", sebbene inquietante.
Detto questo, tutto può essere spiegato come un semplice errore o comando mal recepito?
Un utente ha sperimentato una serie di attività strane attorno al proprio dispositivo.
Un giorno in particolare, dopo la morte della nonna, iniziò davvero a chiedersi se gli spiriti dall'Aldilà conversassero con Alexa:

Mia nonna morì in quel periodo. Un paio di giorni dopo la sua scomparsa, l'Echo si accese (quando ero sola) e iniziò a suonare
 "Mandy" dei Boston. Non avevo mai sentito prima quella canzone e non l'avevo mai suonata su Echo.
Mia nonna era stata l'unica a chiamarmi Mandy.
"

È possibile che i fantasmi stiano dando comandi ad Alexa? In un altro caso, il nonno recentemente deceduto di un utente potrebbe aver chiesto ad Alexa di suonare una canzone:

“Mio nonno è morto alcuni mesi fa, lasciando mia nonna a vivere da sola.
Una notte, mentre era sola a prepararsi per andare a letto, sentì una canzone iniziare a suonare nel soggiorno, in una casa completamente silenziosa. Alexa stava suonando la canzone Lucille di Kenny Rogers (una canzone con cui condivide il nome).
 La canzone era la preferita dei miei nonni con cui ballare insieme. "

Forse è una strana coincidenza, ma mi sono imbattuto in più istanze, tra cui quanto sopra, di utenti di Echo che ascoltano canzoni molto specifiche in riproduzione dopo il passaggio di una persona cara, quasi come se i loro fantasmi stessero
cercando di inviare messaggi attraverso questi dispositivi.
Un utente ha condiviso in modo casuale un account di un Amazon Dot mentre suonava una canzone che li aveva aiutati a gestire la perdita del padre.  Un altro rapporto sull'attività paranormale dopo una recente morte ha coinvolto anche Alexa ripetendo una canzone specifica.C'è qualcosa nell'idea che i fantasmi stanno raggiungendo determinate persone attraverso Alexa e altri dispositivi intelligenti? In un ultimo esempio, un comando Alexa sembrava un po 'più specifica:

“Oggi mia mamma era al telefono di casa con mia nonna (mia madre ha lasciato il cellulare al lavoro, a un'ora di distanza). Mentre parlava, la sua Alexa si accese, si illuminò di verde e disse: "Papà vuole parlare. Papà vuole parlare ”e lo ha ripetuto ancora due volte.
Mio nonno è morto lo scorso Natale. "

Naturalmente, nulla di tutto ciò dimostra alcunché di soprannaturale.
Dopotutto, questi sono solo aneddoti e talvolta accadono cose strane, ma considera questo:
Amazon secondo quanto riferito impiega migliaia di persone che setacciano ogni giorno migliaia di conversazioni Alexa per migliorare il riconoscimento vocale. Sono moltissimi dati.
Ora, se le entità ultraterrene possono comunicare attraverso dispositivi di registrazione, incluso Alexa, quante di queste conversazioni potrebbero essere state fatte con i fantasmi?
È possibile che alcuni dipendenti di Amazon abbiano effettivamente ascoltato gli EVP acquisiti da questi dispositivi?
Probabilmente non se ne sarebbero nemmeno accorti.

E tu? Il tuo dispositivo intelligente, se ne hai uno, ha mai fatto qualcosa che considereresti innaturale? Fatecelo sapere.

Fonte: https://www.strangerdimensions.com/

-----------------------------------------------

BACCI SI E' GIA' FATTO SENTIRE! (22-07-19)

https://www.youtube.com/watch?
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Messaggio Metafonico ricevuto poco dopo la dipartita di Marcello Bacci.
Dopo le prime analisi il messaggio si è concretizzato modificando alcuni passaggi.
Ci dice che "un'altro in gruppo" si è unito, da li ci aiuterà.
Ci saluta lasciando un messaggio di insegnamento, dove possiamo capire che tutti dall'altra parte
dovranno fare i conti con le azioni fatte sulla terra. Ora da lì ci aiuta a migliorare.
https://m.facebook.com/story.php?

Un nuovo studio rileva che il 10% HA AVUTO UNA NDE (02-07-19)

Un nuovo sorprendente studio ha rilevato che il 10% delle persone riferisce di avere avuto esperienze di pre-morte (NDE).
Indicativo di un fenomeno globale, i ricercatori hanno raccolto i dati dai partecipanti in 35 paesi. Le NDE si sono svolte durante eventi potenzialmente letali come attacchi di cuore e incidenti stradali, oltre a situazioni meno pericolose.
Elementi comuni inclusi: percezione anomala del tempo, sentirsi fuori dal corpo o avere la loro "anima succhiata", sentire gli angeli cantare e la loro vita passare davanti a loro.
È interessante notare che c'era un più alto tasso di persone che riportavano aspetti spiacevoli alle NDE rispetto a quanto mostrato in studi precedenti. I ricercatori hanno anche trovato un'associazione tra le NDE e l'insorgenza dell'intrusione del sonno REM nella veglia (come nella paralisi del sonno). Maggiori informazioni sullo studio su Medical Xpress.
https://medicalxpress.com/news/2019-06-people-near-death.html

-----------------------------------------------------------------------------------

La morte è un sogno (06-06-19)

Sognare è un’esperienza fuori dal corpo fisico e presenta sorprendenti analogie con le esperienze in punto di morte.

Mentre il nostro corpo fisico giace addormentato, come privo di sensi, la dimensione energetica e invisibile del nostro essere fa un’esperienza in altre dimensioni: facsimile gassoso del corpo fisico, essa si proietta fuori da quest’ultimo e viaggia in uno spazio-tempo diverso, dove può incontrare i corpi energetici di altre persone che dormono o sono morte.

Varie tradizioni spirituali descrivono questo corpo energetico invisibile come un campo che permea il corpo fisico e lo contiene, alla stregua di una specie di matrice.

Mentre dormiamo e sogniamo, questo campo si libra fuori dal corpo addormentato, rimanendovi tuttavia attaccato tramite una specie di cordone ombelicale energetico, chiamato corda d’argento.

Alla morte, questo cordone si spezza e, mentre il corpo fisico comincia a disintegrarsi, il campo energetico subisce un processo graduale di trasformazione.

Il campo energetico si dispiega attorno al corpo fisico come una banda di frequenze con varie ampiezze, è dotato di capacità psi e può spostarsi istantaneamente ovunque, attraversare ostacoli fisici, acquisire informazioni dal passato o dal futuro, spostare oggetti, provare una sinestesia totale, dialogare telepaticamente, essere presente in due luoghi diversi, materializzare e smaterializzare oggetti, comunicare con i defunti e con entità spirituali.

A questo campo si danno vari nomi: aura, corpo astrale, corpo del sogno, corpo arcobaleno, corpi sottili, corpo quantistico ecc. La maggior parte delle persone non ne ha consapevolezza e ignora le sue straordinarie capacità. Tuttavia lo sperimentiamo ogni notte!

Ci svegliamo con la sensazione di aver viaggiato molto lontano, di aver incontrato esseri misteriosi o di aver fatto cose impensabili, ma tutto poi viene ridimensionato dalla razionalità e ci dimentichiamo delle nostre incursioni in un altro spazio-tempo, perché la nostra cultura materialista nega la nostra dimensione non fisica e non-locale.

Un classico della letteratura buddista, il Bardo Thödol, riconosce la similitudine tra gli stati di coscienza onirici e quelli vissuti nel momento della morte. Quando i quattro elementi che compongono il corpo fisico cominciano a disintegrarsi e la coscienza inizia a separarsi dal corpo, il morente entra in una specie di sogno molto potente. Alla stessa stregua del sognatore che dirige il suo sogno lucido, il morente può riconoscere nella sua esperienza, le manifestazioni della sua mente che viaggia in due mondi paralleli, tra l’aldiquà e l’aldilà.

Ne parlerà la D.ssa Marie Noelle Urech, Counselor psiconcologico, al convegno
 "I defunti nella nostra vita, diversi approcci e nuove ipotesi", il 5 ottobre a Roma
Per iscriversi al convegno
http://bit.ly/convegno-5-ottobre

-----------------------------------------

CI HA LASCIATI UN GATTO SPECIALE (24-05-19)

Barney il gatto del cimitero è morto dopo aver confortato gli umani in lutto per 20 anni.
Il dolce e adorabile gatto Barney era un felino dotato di una straordinaria empatia: aveva il potere calmante di guarire i cuori delle persone tristi e disperate intorno a lui. La sua residenza era il cimitero della parrocchia di St. Sampson,
situato sull'isola di Guernsey al largo della costa dell'Inghilterra.

QUI potete leggere la sua storia in un articolo precedente.

-------------------------------------------

 

LUCE E OMBRA PUBBLICA UN ARTICOLO
DI LYDIA PISANI
(16-05-19)

Degna figlia del vostro WM, Lydia ha tenuto ieri sera un'affollata ed apprezzata conferenza presso la prestigiosa Fondazione-Biblioteca Bozzano De Boni di Bologna, sul tema "I Coniugi Curie e La Ricerca Psichica", estratto dalla sua tesi di Laurea ed ora pubblicato sulla prestigiosa rivista "Luce e Ombra" diretta dalla notissima D.ssa Paola Giovetti.  Che dire di più? Come ricercatore del Paranormale non posso che essere felicissimo per questo brillante risultato, certo che vedrete Lydia come relatrice a molti altri Convegni e Congressi di Parapsicologia insieme al suo papà!

-------------------------------------------

Gesù, perenne Amore

Messaggio metafonico segnalatoci da Angelica Saluzzo » giovedì 18 aprile 2019,

E' arrivato ora,nella settimana Santa. Mi sono accorta che i messaggi di un certo spessore arrivano assai spesso in occasione delle sacre feste quali Natale,Pasqua,Ferragosto. E' come se dal Cielo volessero mettere un particolare ulteriore sigillo ,come se l'Azzurro volesse inviarci il suo delizioso dolcetto per le feste,il suo amorevole augurio e la sua ulteriore,magnifica conferma.Il Maestro dei Maestri,il figlio di Dio,col suo perenne,incondizionato Amore,c'e sempre,Gesu' nostro sublime fratello e Salvatore. Grazie di esserci, Gesu',da cuore a cuore  Da radio onde corte,stazione inglese,lato diritto: Gesu,perenne Amore ci saro'.
Qui vera vita ora .

Allegati:

-----------------------------------

APPELLO AL PAPA SU FB  (11-01-19)

Da: Annadiana Surdi    
Non l'ho scritto io ma una altra mamma amputata, Stefania Stefania Molinari, direi che è il caso di farlo girare fra noi genitori orfani di figli, non credi?
--------------------------------------------------

Pubblico volentieri, grazie Annadiana.
--------------------- WM -----------------------

Caro Papa Francesco....siamo venuti al mondo per lasciare un'impronta e, ci auguriamo una bella impronta. A questo proposito, vorrei ricordarle di don Massimiliano D'Antigua, di Venezia....un bravissimo, umile Don che ha fatto e fa un gran bene a tutti i genitori che hanno perso i propri figli, conosco diverse mamme che, grazie all'opera svolta da Don Massimiliano, hanno ritrovato un po' di serenità....la perdita di un figlio è quanto di peggio possa vivere una persona, anch'io ho perso un figlio e, mi creda, so MOLTO bene come la vita viene stravolta. Una volta al mese, ogni primo sabato del mese, centinaia e centinaia di genitori in cerca di un po' di luce affollano la sua chiesa in provincia di venezia, questo avviene da 17 anni e......ora il Patriarca di Venezia vuole trasferire o, per meglio dire, isolare Don Massimiliano gettando tutta la comunità in un profondo sgomento!!!!!! Vede, caro Francesco, io non sono cattolica, anzi, non sono per niente religiosa (religare, legare) ma, da persona, da essere umano pensante mi chiedo: "ma dopo 1.500 anni, avete proprio deciso di sterminare la vostra religione tenendovi stretti solo individui che, non solo non rappresentano Cristo ma, non sarebbero neanche degni di rappresentare il genere umano???" So già che, questo mio scritto verrà cestinato, non sarà assolutamente preso in considerazione dai suoi "scagnozzi" ma, io le ho scritto ciò che ritengo giusto perché vede, caro Francesco, per me è essenziale essere a posto con la mia coscienza....è li che incontro Dio e lo condivido con gli altri. Con grande sincerità, le auguro buona vita (non nel senso dell'agiatezza, so che
al clero questa non manca).

-------------------------------------------------------

LA VISIONE DI UN FISICO DELL’ALDILA’:

QUANTO E’ BIZZARRA LA FISICA QUANTISTICA. (10-11-18)

NEWPORT BEACH, California – Il dr. Alan Ross Hugenot ha trascorso decenni a studiare gli enigmi della fisica,
insieme con l'enigma della coscienza umana.

Hugenot detiene un dottorato di scienza in ingegneria meccanica, ed ha avuto una carriera di successo nell’ambito dell’ingegneria navale, lavorando nei comitati che stabiliscono gli standard di costruzione navale per gli Stati Uniti. Ha studiato fisica e ingegneria meccanica presso l'Istituto di Tecnologia dell’Oregon. "Ho fatto cose utilizzando la fisica newtoniana per creare navi," ha detto, "ma per tutto il tempo, sapevo che c’era di meglio. C'è tutto un altro mondo che i nostri cinque sensi non registrano." ha detto durante un discorso sulla scienza della vita dopo la morte tenuto presso l'Associazione Internazionale per le esperienze di premorte (IANDS) a Newport Beach, in California., il 29 agosto 2014...
Segue su: https://www.facebook.com/groups/926683154009388/permalink/2558998190777868/

Enrico Ballantini

NON E' MAI TROPPO TARDI... (01-09-18)

Per entrare a far parte del nostro particolarissimo "Club Degli Amputati".
La madre del Senatore McCain si è aggiunta a noi alla veneranda età di 107 anni.

 

DOV'E' L'ALDILA' ? (14-07-18)


"È il lato invisibile e non udibile del mondo in cui vivi, tu già da ora fai parte del Mondo dello Spirito!
Non andrai di là quando te ne andrai dal tuo mondo, SEI NEL MONDO SPIRITO GIA' ORA!
Non puoi esplorarlo se non hai sviluppato i doni dello Spirito perchè tu possa sintonizzarti su tutte le sue vibrazioni e frequenze, o qualunque altra parola tu abbia intenzione di usare.
Non è un altro mondo. E 'parte integrante dell'universo di cui la terra non è che un aspetto.
(Silver Birch '84 Ed. p.44).


 

SONIA RINALDI SI COLLEGA CON "LE RAGAZZE" (13/07/18)
Straordinarie foto dall'Aldilà!
 Qualche mese fa, Sonia Rinaldi ha chiesto al Dr. Craig Hogan di trovare alcune persone che avrebbero voluto che lei ricevesse foto ITC dei propri cari. Sonia si aspettava che circa 5 fossero interessati, tuttavia, quando si sono presentate ben 30 persone, è stata all'altezza della sfida e ha lavorato instancabilmente per ottenere risultati sorprendenti come l'immagine di Tatiana inviata attraverso la stazione ITC nordamericana.


 Vedi il rapporto completo di Sonia:

 
https://rinaldigalleryimages.wordpress.com/

 

Gaeta, porta al mare la moglie, in foto:
l'amore per sempre ai tempi di Facebook
(07/07/18)

-----------------------------------------------------------------------------

Albert Einstein e l'equazione dell'amore (13/05/18)

Alla fine degli anni '80, Lieserl, la figlia del famoso genio, donò 1.400 lettere, scritte da Einstein, all'Università Ebraica, con l'ordine di non pubblicare il loro contenuto fino a due decenni dopo la sua morte. Questa è una lettera per la figlia Lieserl.

<"Quando ho proposto la teoria della relatività, pochissimi mi hanno capito, e ciò che rivelerò ora per trasmetterlo all'umanità si scontrerà anche con l'incomprensione ed il pregiudizio nel mondo. Vi chiedo di custodire le lettere per tutto il tempo necessario, anni, decenni, finché la società non sarà abbastanza avanzata da accettare ciò che spiegherò di seguito.
C'è una forza estremamente potente per cui, finora, la scienza non ha trovato una spiegazione formale. È una forza che include e governa tutte le altri, ed è persino dietro ad ogni fenomeno che opera nell'universo ma non è stata ancora identificata.

Questa forza universale è l' AMORE.

Quando gli scienziati cercarono una teoria unificata dell'universo, dimenticarono la più potente forza invisibile.
L'Amore è Luce, che illumina chi lo dà e chi lo riceve.
L'amore è gravità, perché fa sentire alcune persone attratte da altre.
L'amore è potere, perché moltiplica il meglio che abbiamo in noi e permette all'umanità di non estinguersi nel suo cieco egoismo. L'amore si svela e rivela.
Per amore viviamo e moriamo.
L'amore è Dio e Dio è amore
Questa forza spiega tutto e dà senso alla vita. Questa è la variabile che abbiamo ignorato per troppo tempo, forse perché abbiamo paura dell'Amore perché è l'unica energia nell'universo che l'uomo non ha imparato a guidare a piacimento.
Per dare visibilità all'Amore, ho fatto una semplice sostituzione nella mia equazione più famosa.
Se invece di E = mc2, accettiamo che l'energia per guarire il mondo può essere ottenuta attraverso l'amore moltiplicato per la velocità della luce al quadrato, arriviamo alla conclusione che l'Amore è la forza più potente che ci sia, perché non ha limiti.
Dopo il fallimento dell'umanità nell'uso e nel controllo delle altre forze dell'universo che si sono rivolte contro di noi, è urgente che ci nutriamo con un altro tipo di energia ...
Se vogliamo che la nostra specie sopravviva, se vogliamo trovare un significato nella vita, se vogliamo salvare il mondo e ogni essere senziente che lo abita, l'Amore è l'unica e unica risposta.
Forse non siamo ancora pronti a fare una bomba d'Amore, un dispositivo abbastanza potente da distruggere completamente l'odio, l'egoismo e l'avidità che devastano il pianeta.
Tuttavia, ogni individuo porta in sé un piccolo ma potente generatore d'Amore la cui energia è in attesa di essere rilasciata.
Quando impariamo a dare e ricevere questa energia universale, cara Lieserl, avremo affermato che l'Amore conquista tutti, è in grado di trascendere ogni cosa e qualsiasi cosa, perché l'Amore è la quintessenza della vita.
Sono profondamente dispiaciuto di non essere stato in grado di esprimere ciò che è nel mio cuore, che ha tranquillamente pulsato per te, per tutta la vita. Forse è troppo tardi per scusarsi, ma siccome il tempo è relativo, ho bisogno di dirti che ti amo e grazie a te ho raggiunto la risposta definitiva! “.

Tuo padre Albert Einstein

[Nota Bene: Pur avendo letto questa lettera solo ora, ci tengo a precisare che eravamo giunti alla stessa

equazione molti anni fa -nel 2008-, io e Coco'. Che ce l'abbia suggerita direttamente Einstein?]

Fonte: https://suedreamwalker.wordpress.com/

Vittima di Las Vegas si sveglia dal coma (27/01/18)
Il marito ha dichiarato:
"In sogno mi ha detto che ce l'avrebbe fatta" e ha fermato i medici che stavano per staccare la spina.

(Grazie a Maria M. per la segnalazione)
http://www.repubblica.it/

---------------------

CONTRORDINE COMP...FEDELI! (13-01-18)

Ricorderete certamente questa famosa frase tratta dai film di Peppone e Don Camillo, pronunziata dall'indimenticabile Sindaco di Brescello, davanti ad evidenti problemi "tecnici", causati da errate interpretazioni di ordini giunti "dall'alto". Oggi che tutto gira al contrario rispetto ai tempi di Guareschi, quando i Comunisti erano Comunisti ed i Preti erano Preti al 100%, tale frase si può invece mettere in bocca alle gerarchie vaticane che, in un articolo di cui vi proponiamo il link, si allineano con una realtà spirituale identica a quella che ci viene insegnata da grandi Comunicatori e da tanti Ritornati, ovvero che l'Inferno é :

... una pena inflitta dall’ordine stesso delle cose, non una punizione scelta in modo speciale, tra le tante altre, da un Dio che si vuole “vendicare” della sua creatura. In ultima analisi, all’ Inferno ci sono solo individui che vogliono restarvi

https://it.aleteia.org/

Guardate anche questo video (in Inglese con sottotitoli)

"Non penso che l'Inferno esista. Mi capita di credere nella vita dopo la morte, ma non penso che abbia niente a che fare con la ricompensa e la punizione. La religione è una forma di controllo, e questo è qualcosa che le persone non capiscono davvero. È un controllo che produce sensi di colpa. E se parli di Paradiso come luogo dove sei ricompensato per la tua bontà, e d'Inferno come un posto dove essere punito per le tue malvagità, allora hai quasi il pieno controllo della popolazione. Così hanno creato questo luogo infuocato che ha letteralmente spaventato a morte milioni di persone,lungo tutta la storia della cristianità.
Tutto ciò fa solo parte di una tattica di controllo ".

Webmaster

VEDOVANZA ED ESP (17/12/17)
Una Ricerca Italiana

U
n grande amore lega per sempre, anche dopo la morte. E dopo anni di vita passati insieme, c'é chi continua a sentire la presenza del proprio amato al suo fianco, magari nella casa condivisa fino a qualche tempo prima e ancora piena di ricordi. Una presenza talmente forte da avere quasi la certezza di vederne la sagoma o sentirne la voce. Si chiamano esperienze allucinatorie post lutto (Pbhe) e, secondo quanto appurato da un team di scienziati italiani, non sarebbero un fenomeno raro. Per i ricercatori del Dipartimento di scienze della salute dell'università  degli Studi di Milano, fino al 60% delle persone rimaste vedove ha sperimentato episodi come la visione del proprio compagno morto seduto su una vecchia sedia. O ancora lo ha sentito chiamare il proprio nome.
"L'evidenza suggerisce una prevalenza sorprendentemente elevata di esperienze allucinatorie post lutto - che va dal 30% al 60% - tra i soggetti vedovi, dando consistenza e legittimità  a questi fenomeni
",
 scrivono gli scienziati nello studio, basato su una revisione della letteratura scientifica sul tema e pubblicato sulla rivista 'Journal of Affective Disorders'.
 Il lavoro degli esperti tricolore é rimbalzato sulla stampa internazionale, e, sebbene l'insieme di ricerche prese in considerazione dagli autori sembra sostenere la ricorrenza degli episodi di Pbhe fra le persone in lutto,
 "sono necessari ulteriori studi per aumentare l'affidabilità  di questi risultati e perfezionare i confini tra esperienze fisiologiche e patologiche", fanno notare i ricercatori. Le esperienze allucinatorie post lutto sono esperienze sensoriali anormali e vengono spesso riportate da persone senza una storia di disturbi mentali alle spalle.
I contorni del fenomeno restano incerti, anche se in linea generale non viene considerato di per sè patologico.
L'obiettivo che si sono posti gli esperti italiani é stato quello di sistematizzare le conoscenze disponibili, esaminando la documentazione sulla popolazione in generale e gli studi clinici sulle Pbhe. Sul tema il numero di articoli scientifici é relativamente basso (pur essendo stati inclusi tutti gli studi pubblicati, 'peer- reviewed', in lingua inglese).
Spesso chi vede o sente in vari modi il proprio partner scomparso tende a non raccontarli. Molto pesa la paura che tutto questo possa essere scambiato per un disturbo mentale. E vista la riluttanza a confidare esperienze simili, c'é anche una possibilità  che il fenomeno sia ancora pi๠comune. Anche altri scienziati si sono occupati di Pbhe. Tra questi, secondo quanto riporta il Daily Mail online, Jacqueline Hayes dell'University of Roehampton (Gb), che preferisce parlare di esperienze di presenza continuata (Ecp) per
via della connotazione 'negativa' che potrebbe avere la parola allucinazione.  La scienziata ha condotto interviste con persone di tutte le età  che hanno perso partner, genitori o figli, ma anche amici. Persone che, racconta, "riferiscono visioni, voci, sensazioni tattili, odori e qualcosa che si potrebbe definire come un senso di presenza che non é necessariamente correlato ai 5 sensi". Può succedere "involontariamente e, per esempio, non mentre qualcuno sta deliberatamente 'ricordando'. Ho scoperto - racconta l'esperta - che queste esperienze possono a volte essere 'guaritive' o 'trasformative'e per esempio si sente la persona amata chiedere scusa per qualcosa che é accaduto, mentre altre volte é in primo piano la perdita e il dolore". Del resto, aggiunge, "sarebbe strano se l'interazione con il proprio amato, che é parte della vita quotidiana, improvvisamente si fermasse".

LEZIONI DI VITA DA UNA NDE (02/11/17)
Dalla NDE di Heather

Alla fine di questo tunnel c'era il posto più bello che potessi immaginare. Mi sembrava di essere tornata in camera, ma in un'altra dimensione.  Stavo guardando tutti e tutto in quell'ospedale attraverso quelli che posso solo descrivere come gli occhi di Dio.
Ho sentito l'Amore di Dio per tutte le persone dell'ospedale: i pazienti, il personale e la receptionist.
Non ho visto la mia vita, ma ho visto la vita di tutti gli altri passare davanti ai miei occhi.  Ho visto l'addetto alla reception e sapevo tutto su di lei;ho visto il suo cuore, l'amore per i suoi bambini, il suo dolore ed i suoi pensieri. Ho visto un tecnico e tutto ciò che c'era nella sua vita.  Ho visto ogni persona per chi veramente era.
Ho visto ciò che li motivava ed i loro bei cuori.  Ho visto le loro anime come attraverso gli occhi e il cuore di Dio.  Li ho visti e amavo ogni persona. Mi sembrava di ritrarmi dalla stanza e dall'alto, fuori dall'edificio. Ho visto persone sulla strada e conoscevano il loro dolore. Li ho visti con amore puro.

Poi ho iniziato a ricevere un flusso enorme di informazioni.
Non erano parole, solo informazioni che entravano in me con amore assoluto.
Era tutto molto chiaro, molto forte e molto certo: che siamo tutti molto importanti agli occhi di Dio.
Siamo tutti profondamente, enormemente, amati da Dio e la vita è decisamente dura ma è una sorta di banco di prova che Dio ha creato. Il messaggio è che le nostre vite sono profondamente importanti sia per Lui che per l'esistenza dell'universo. L'amore che abbiamo in noi e l'amore che coltiviamo sulla Terra, specialmente per le persone che ci risultano poco piacevoli, l'amore in qualche modo espande l'universo e fa alcune cose molto importanti.
Sentivo che c'era qualcosa di grande in gioco, che abbiamo un lavoro molto importante da fare.
Gli esseri umani sono amati e la nostra scelta su come agire è dato a noi per dimostrare che Dio esiste.
 Non so come descriverlo. Sto cercando di spiegarlo qui, ma è difficile da spiegare.
La mia vita intera non basterebbe per spiegare ciò che ho imparato.

Tutto sembrava accadere in maniera contestuale, oppure il tempo si era interrotto o aveva perso qualsiasi significato, perchè non sembrava esserci il concetto di tempo in questa terra, fin da sempre. Anche se sembrava che le cose si muovessero, il che non ha senso per la fisica newtoniana o per i postulati di Einstein, questo posto era una magnifica creazione.
Era ineffabile e mi chiesi: come si potrebbe spiegare la bellezza di una sinfonia di Mozart?
Sembra che quando creiamo bellezza sulla Terra, si manifesti nel Cielo.
Quando cantiamo sulla terra, quel canto giunge amplificato nel cielo dove diventa come la manna, anche se in questo luogo non c'è né fame né sete. C'è solo verità e appagamento.

Ho capito tutto sull'universo. Siamo importanti agli occhi di Dio, o come lo vogliamo chiamare. Tutte le religioni cercano di spiegare Dio, ma è semplicemente impossibile spiegarLo. Un vero cuore, motivato da amorevole compassione è ciò che conta nella vita.  Il nostro compito è quello di cercare di amarci l'un l'altro, non importa come. È molto importante se possiamo amare o no perché questo è il nostro lavoro in questo mondo, dobbiamo amare!  Questo è ciò per cui viviamo e non significa che dobbiamo solo amare il nostro coniuge, ma che dobbiamo scoprire come amare il nostro nemico perché è per questo che siamo qui.  Il nostro lavoro sulla Terra è importante e noi lo siamo per il nostro Creatore.
Se non impariamo ad amare ci sono cattive conseguenze nel multiverso e sono fortemente propensa a credere che valiamo per quanto riusciamo ad amare. Sì, ho potuto vedere la differenza tra la nostra vita e questo altro posto. La parete che separa i due mondi è solo un filamento sottile come il capello di un bambino. L'amore che cerchiamo è proprio lì che risuona fuori di noi. Dobbiamo solo chiamarlo. Il mondo terreno non ha grande bellezza se visto dall'altra parte, dovremo noi portare la bellezza a questo mondo con il nostro amore. Questo è ciò di cui si ha bisogno, l'amore umano per portarlo verso una nuova coscienza.

In questo luogo avremo luminosità, felicità e gioia, e la nostra famiglia spirituale ci sta aspettando. Il nostro compito sulla Terra è scoprire come rompere queste pareti illusorie erette al fine di nascondere chi siamo davvero. Dobbiamo amarci gli uni gli altri. Percepivo anche un forte senso dell'umorismo, oltre ad un profondo apprezzamento per la nostra vita e anche per i nostri fallimenti. Dobbiamo imparare dai nostri fallimenti e non disperarci per causa loro, trovando un modo per perdonare ed amarci perché nella realtà, nel luogo reale della creazione, c'è solo amore.  Sembrava che il succo del messaggio fosse che se non riusciamo a trovare un percorso di amore, stiamo distruggendo qualcosa di molto, molto prezioso.
La mia fede in Dio che in precedenza era debole, ora è solida roccia, assolutamente e completamente senza dubbio alcuno.
Quel posto è la vera realtà, quel posto dove sono andata non è come questo posto che è solo un banco di prova.

Sappia, chiunque sta leggendo, che è profondamente amato, perchè la vostra vita è profondamente importante per il Creatore.  Dio è più grande di ogni cosa che potresti mai capire - troppo grande per me da comprendere.
Ho appena sentito la presenza di Dio e del suo amore. Voi, leggendo questo, siete importanti. La vita di ognuno di noi è fondamentale. L'amore che avete dentro di voi è bello e luminoso ed è necessario su questa Terra e potete cambiare questo mondo con il vostro amore, che è del tutto individuale per ognuno, come una canzone.

a. kardec e gli Spiriti (18/10/17)

Nell'articolo in cui descriveva come un giovane medium fosse stato ingannato da uno Spirito malevolo, Allan Kardec
espone 8 principali punti da ricordare quando si parla dell'Aldilà e che vale la pena tenere presenti.

 1) Gli Spiriti non sono tutti uguali né nel potere, né nella conoscenza o nella sapienza. Poiché non sono altro che anime umane disgiunte dal loro
corpo fisico, presentano una varietà ancora maggiore di quella delle persone sulla Terra, perché provengono da tutti i mondi. La Terra non è né il più elementare né il più avanzato di essi, così, ci sono Spiriti molto superiori, sebbene ne esistano anche di molto inferiori; molto buoni e molto cattivi, molto saggi e molto ignoranti, spensierati e malevoli, bugiardi, astuti, ipocriti, lucidi, giocherelloni, ecc..

2) Siamo incessantemente circondati da una nuvola di Spiriti
che occupano lo spazio intorno a noi, nonostante non possiamo vederli, che possono osservare le  nostre azioni, leggere i nostri pensieri, alcuni per farci bene, altri per farci del male, sia buoni che cattivi .

3)  A causa della dimensione fisica e morale del nostro globo nella gerarchia dei mondi, gli Spiriti inferiori sono più numerosi di quelli superiori.

4) Tra quegli Spiriti che ci circondano ci sono quelli che ci legano, che agiscono in particolare sui nostri pensieri, ci danno
consigli e la cui influenza seguiamo in modo inspiegabile. Buon per noi se sentiamo solo la voce di quelli  buoni.

5) Gli Spiriti inferiori si legano solo a quelli che li ascoltano, che danno loro
accesso ed a cui si connettono. Se riescono a dominare qualcuno, si identificano con il loro
spirito, affascinandoli, ossessionandoli, sottomettendoli e guidandoli come si fa con un bambino.
 

6) L'ossessione non può mai provenire che da Spiriti inferiori. I buoni Spiriti non producono alcun
tipo di coercizione, combattono l'influenza dei cattivi Spiriti e rimangono lontani quando non vengono ascoltati.

7) Il grado di coercizione e la natura degli effetti che essi producono determinano la
differenza tra l'ossessione, la sottomissione e il fascino. L'ossessione è l'azione quasi permanente
di uno spirito negativo che conduce la persona a essere sollecitata da una necessità incessante di
agire in un modo o nell'altro per fare questa o quella cosa. La follia è un legame morale che
paralizza la libera volontà di colui che ne soffre, spingendolo agli atteggiamenti più
sconsiderati, spesso più in contrasto con il proprio interesse. La fascinazione è una sorta di
illusione prodotta dall'azione diretta di uno spirito strano o dai suoi pensieri astuti.
Una simile illusione produce un'alterazione nella comprensione delle cose morali, portando ad errori di
giudizio e di valutazione del male che viene scambiato con il bene.

8) Gli esseri umani possono sempre disinnescare
l'oppressione degli Spiriti imperfetti mediante la loro volontà, dalla scelta tra il bene e il
male. Se la coercizione ha raggiunto il punto di paralizzare la volontà e se il fascino è tale da
annullare la ragione, allora la volontà di una terza persona può sostituirla.
Pertanto, coloro che studiano o sono semplicemente curiosi di comunicare con il mondo
spirituale, bisogna che siano vigili ed attenti a chi fanno entrare in casa o nella loro mente.

 Spiritist Review – Journal of Psychological Studies – 1858, published in 2015. [pp 433-434]

-------------------------------------------------

STUDIO SVEDESE SULLE ESP  (28-08-17)

Nel febbraio 2017 la società svedese di ParaPSIcologia ha annunciato il lancio di uno studio sulle esperienze paranormali che si verificano fra le mura domestiche. 
Sarà interessante vedere le risposte e come i suoi risultati si confronteranno coi sondaggi precedenti. Lo studio europeo dei valori umani (1980-1983) ha rilevato che fino ad un terzo della popolazione di alcuni paesi occidentali crede di essere stato in contatto con una persona deceduta, con una media europea del 25%. È interessante notare che le percentuali più basse provenivano dalle nazioni scandinave, con la Norvegia al 9%, la Danimarca
al 10% e la Svezia al 14%.

FONTE: http://parapsykologi.se/

Julia’s Bureau (14/08/17)

Le parole che seguono furono trasmesse dall’Aldilà da Julia alla sua amica Ellen nell’ambito di una raccolta di lettere, Letters from Julia, trascritte da William Thomas Stead, grazie alla scrittura automatica, circa tutto ciò che Julia, amica defunta dello Stead, aveva da riferire sull’ambiente spirituale in cui si trovò dopo la morte. Le Letters from Julia furono pubblicate sulla rivista Borderland (uscita dal 1893 al 1897); furono poi raccolte in volume dal titolo After Death, Enlarged Edition on Letters from Julia, edito dalla Stead’s Publishing House, London, 1914.

Andatelo a leggere sul sito della nostra cara amica e collaboratrice, Giulia Jeary Knap

----------------

CHICO XAVIER, IL MEDIUM APPROVATO
DALLA SCIENZA (28/07/17)

Il lavoro di Chico Xavier è sicuramente una delle prove più convincenti a favore della vita dopo la morte. Oltre a scrivere più di 400 libri altamente tecnici, che sono stati dettati da spiriti diversi, Chico Xavier ha psicografato più di 10.000 lettere personali provenienti dagli Spiriti, scritte nella loro calligrafia ai loro cari. Alcune sono lunghe più di 10 pagine. Non accettò mai un pagamento e, per questo motivo, la sua casa era sempre piena di gente. Molte volte dormiva solo 4 ore al giorno. I contenuti delle sue lettere sono stati accettati nei tribunali brasiliani 3 volte-nel 1979, 1982, e 1985. Un avvocato, Carlos Perandrea, ha trascorso 14 anni a confrontare il contenuto di queste lettere con la grafia dei mittenti, quando erano vivi e divenne totalmente convinto che fossero autentiche. Nel 2014 un altro gruppo di sperimentatori analizzò un set di 13 lettere presumibilmente scritte dallo stesso autore spirituale ed hanno controllato l'esattezza di 99 elementi  di informazioni verificabili contenute in esse. Il 98% di questi elementi sono stati valutati come "chiari e precisi" e nessuno è stato valutato come "ininfluente."
Articolo su Pubmed

IN USA UN ROBOT SI SUICIDA  (25-07-17)

L'incidente a Washington: il robot è finito (secondo molti si è lanciato) in un laghetto di un centro commerciale. Era impiegato come addetto alla sicurezza presso la società di Consulenza e comunicazioni Gmmb.
Siamo in dubbio se classificare questa notizia fra i necrologi o fra quelle di Ginolospino... beh, fate voi!

Fonte: https://twitter.com/
--------------------------------------------------

LA "QUASI NDE" DI MAX BIAGGI (22-07-17)

"Dopo l'incidente mi sono risvegliato in ospedale: avevo un dolore terribile diffuso in tutto il corpo". Inizia così il racconto di Max Biaggi. "Ho sentito la voce del professor Giuseppe Cardillo dirmi: 'Biaggi sarò sincero: lei ha il venti per cento di possibilità di sopravvivere. La operiamo immediatamente'.  In quel momento mi è apparsa una luce: mi sono rivisto da piccolino, con mia madre Olga. Avevo un cappottino verde. Poi con mio padre Piero e la prima moto. Poi il primo calcio a un pallone. Poi… poi ho voluto fermare questo 'viaggio' perché sentivo che mi stavo allontanando dalla vita. Mi sono detto:
'Non deve finire'".
Così l'ex campione di moto racconta i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina.  Confida il suo racconto al settimanale Chi, in edicola da mercoledì 19 luglio.
(Segnalato da Moninka -Fonte:http://www.liberoquotidiano.it/ )

-----------------------------------------------------

In punto di morte le nostre emozioni sono più positive di quanto possiamo pensare (22/07/17) 
By Zeina Ayache,
scienze.fanpage.it
Vedi originale del 26/7/2011

Quando siamo vicini alla morte, le emozioni che crescono in noi sono per lo più positive e non negative come potremmo pensare. A darci questa notizia sono i ricercatori della University of North Carolina che, su Psychological Science, hanno pubblicato lo studio intitolato “Dying Is Unexpectedly Positive”. Ma come lo hanno scoperto?

L'incubo della morte. Se ad una persona in salute chiedete di elencare le emozioni che prova immaginandosi di essere in punto di morte, probabilmente non saranno positive, anzi. Se la stessa richiesta la fate ad una persona malata terminale o ad un condannato a morte, le risposte potrebbero essere invece molto diverse. Per giungere a questa conclusione, i ricercatori hanno messo a confronto le emozioni provate da malati terminali e carcerati condannati a morte con quelle invece di persone in salute alle quali è stato chiesto di immaginarsi in punto di morte.

Lo studio. I ricercatori hanno chiesto ad un gruppo di malati terminali e ad uno di persone in salute e ad un gruppo di carcerati condannati a morte e ad uno di persone ‘libere' di tenere un diario, realistico e inventato a seconda della condizione, dei loro pensieri negli ultimi giorni di vita. Una volta messi a confronto attraverso l'utilizzo di un software dotato di un algoritmo in grado di riconoscere le parole, i ricercatori hanno scoperto che

  • i soggetti malati o nel braccio della morte utilizzavano, via via che si avvicinavano alla fine della loro vita, per lo più parole associabili ad emozioni positive (felicità, amore)

  • i soggetti sani o liberi, ai quali era stato richiesto di immaginarsi in punto di morte, utilizzavano per lo più parole associabili ad emozioni negative (paura, terrore, ansia)

Il cervello ci difende. Ma come è possibile? I ricercatori suggeriscono che il motivo di questo ‘ottimismo' in punto di morte è da attribuire alla nostra adattabilità, cioè alla capacità di adeguarci alle situazioni, sia a livello fisico, sia a livello di emozioni. In pratica, se siamo liberi e sani l'idea della morte ci sembra molto più grave di come appare invece a chi è costretto a doverla affrontare.

Generalizzazioni. Ovviamente lo studio raccoglie solo un campione delle popolazione, forse purtroppo, non tutti coloro che stanno per lasciare questa vita provano le emozioni positive sopra elencate.
----------------------------------

L'UNIVERSO POTREBBE
ESSERE COSCIENTE?
(27/06/17)

L'idea che il cosmo possa essere autocosciente ha intrigato scienziati e filosofi per secoli.
Conosciuto come 'panpsichismo', questa avvincente idea ipotizza che l'universo è un'entità cosciente e che stelle e altri corpi possiedono la capacità di pensare e controllare i loro percorsi.
Può sembrare assurdo, ma ha un numero crescente di sostenitori nella comunità scientifica e in definitiva è una cosa molto difficile da mettere in discussione categoricamente.  Il fisico Gregory Matloff del New York City College of Technology ha recentemente pubblicato un nuovo articolo sul tema.
In esso suggerisce che un "campo della proto-coscienza" possa estendersi in tutto l'universo e che, come gli esseri umani, il cosmo stesso possa essere autocosciente.
"
Tutto è molto speculativo, ma è qualcosa che possiamo verificare e convalidare o meno",
ha affermato l'illustre Scienziato.

Gran parte degli interessi odierni per il panpsichismo derivano dal lavoro del Fisico britannico Sir Roger Penrose che, 30 anni fa, ha avanzato l'ipotesi che l'universo cosciente è radicato nelle regole statistiche della fisica quantistica in relazione agli spazi microscopici tra i neuroni nel cervello .
È un'idea riecheggiata dal Fisico tedesco Bernard Haisch che suggerisce che i campi quantici che permeano lo spazio vuoto sono responsabili della trasmissione della coscienza.
Ciò allora si manifesta, non solo nel nostro cervello, ma in qualsiasi struttura sufficientemente complessa.
Sia che si tratti di qualcosa che potremo capire veramente, o no, resta da vedere.


Fonte: NBC News

NDE: PIU' REALI DELLA REALTA'  (24-05-17)

Risulta da uno studio condotto dal Dr. Greyson su 122 Ritornati, pubblicato recentemente qui: https://www.researchgate.net/

***********************
Le NDE sono esperienze lucide che cambiano la vita e che si verificano a persone che giungono
in vicinanza della morte. A causa di alcune loro caratteristiche, come una miglioramento della coscienza nonostante siano compromesse le funzioni del cervello, sfidano la nostra comprensione del rapporto mente-cervello, per cui si pone la questione se siano frutto dell'immaginazione piuttosto che eventi reali.
Abbiamo perciò sottoposto al test del Memory Characteristics Questionnaire (questionario di caratteristiche di memoria) 122 sopravvissuti ad esperienze di quasi morte.
I partecipanti hanno completato il test per tre ricordi diversi: quelli della loro esperienza di quasi morte, quelli relativi ad un evento reale vissuto circa allo stesso tempo e quelli per un evento che avevano immaginato.
Il punteggio del questionario relativo alle NDE é risultato più alto per i ricordi di un evento reale, che a sua volta era superiore a quello dell'evento immaginato. Questi dati suggeriscono che le NDE vengono ricordate come più "realistiche" rispetto agli eventi reali o a quelli immaginati.

-------------------------------------------------

La giornalista Leslie Kean ACCETTA l'aldilà
(11-05-17)

La "prova" scioccante è stata rivelata in un nuovo libro della giornalista Leslie Kean, notoriamente scettica sul paranormale. Nel suo ultimo lavoro "Sopravvivere alla morte: un giornalista indaga le prove sulla vita dopo la vita",
illustra una lunga ricerca sui Medium e sulle esperienze di pre-morte (NDE).
Il libro si articola in 10 capitoli scritti da esperti nei campi della reincarnazione, delle esperienze extracorporee e vicine alla morte, della medianità e dell'indagine paranormale più in generale.
La signora Kean ha anche eseguito due dei suoi esperimenti con Medium ed ha assistito a "
eventi che ti cambiano la vita" in una sessione condotta dal Medium inglese a matrializzazione, Stewart Alexander. Ecco cosa scrive:
"Da quando ho assistito alla materializzazione di una mano umana, l'ho toccata ed ho sentito la sua vitalità ed il suo calore, mi si è come spalancata una porta.
Ho sperimentato qualcosa di completamente incomprensibile ma fisicamente reale".

La  Kean ha detto che  ha conosciuto gli Spiriti amici di Alexander ridendo con loro e ponendo loro domande e di un incontro con un ectoplasma.
"Vorresti sentire la mano di un uomo morto da oltre 100 anni?" le ha chiesto Alexander.
Ecco la sua descrizione:
 "Ho guardato che si formava una mano viva, che si è spostata vicino alla mia e l'ha toccata. Ho tenuto quella mano materializzata nella mia. La sentiva completamente normale ed umana con articolazioni, ossa unghie, ma molto più calda della mia mano e più grande, con dita  tozze e pelle molto morbida.
L'esperienza ha lasciato la Kean senza alcun dubbio sul fatto che gli Spiriti vivono ed esistono.

(Fonte: http://www.express.co.uk/ )

---------------------------------------------

CONIUGI DESIDERI: 27 Anni DI ITC (02-05-17)

Il primo di Maggio del 1990 , 27 anni fa, sugli altoparlanti di un apparecchio con cui Virgilio Desideri ascoltava un nastro di musica leggera, si udirono le prime voci metafoniche . Da allora Virgilio, che Danila , sua moglie, aveva cercato di coinvolgere nei suoi esperimenti di metafonia, che risultavano peraltro infruttuosi, iniz la sperimentazione , aiutato nei primi passi da Gigliola Della Bella , importante pioniera di questa disciplina. Per due anni Virgilio condusse i suoi esperimenti in privato , prima di confermare la validità e la provenienza delle voci . Da ateo , si converti ad una fede profonda , vissuta nel lavoro e nelle opere di bene . Dalla PdA giunga a questi due benefattori delle persone addolorate l'augurio di proseguire la loro missione con lo stesso entusiasmo di ventisette anni fa, ancora per tanti e tanti anni.

Video sul canale Youtube
 https://youtu.be/ha0qXeDmrN4
----------------------------------------------

REINCARNAZIONE E GENDER (13-04-17)

Si può cambiare sesso da una reincarnazione ad un'altra?
Secondo i famosi studi del compianto Dr. Ian Stevenson, si, anche se non è la regola
, dato che rimane lo stesso nel
90 per cento dei casi ed il bambino ritorna nel mondo fisico assumendo lo stesso sesso a cui apparteneva durante la vita passata Quindi, solo nel dieci per cento dei casi, il sesso si inverte da una vita ad un'altra: l'osservazione che il genere cambia solo in una piccola -ma abbastanza consistente- parte dei casi di reincarnazione può portare alla comprensione dell'omosessualità, del trans-sessualismo e dei problemi di identità di genere .  Poi c'è chiaramente la questione che il tempo non è  lineare come pensiamo. Piuttosto, è molto più probabile che sia composto da una "collezione" praticamente inimmaginabile di universi apparentemente paralleli, tutti separati l'uno dall'altro dal nostro punto di vista comunemente disponibile, ma in realtà inestricabilmente mescolati ed interagenti fra loro.
Di conseguenza, le "vite passate "non sono affatto passate
né sono vissute "prima" o "dopo" di un'altra.
----------------------------------------------

"Aiuto, i fantasmi"!
in Brasile il presidente Temer fugge dal palazzo
(13-03-17)
Il successore di Dilma denuncia "strane presenze" nella residenza della Alvorada progettata da Oscar Niemeyer, ma noi gli diciamo:
 "Temer, NON TEMèR!

http://www.repubblica.it/

SCETTICO BEFFATO! (23-02-17)

La visualizzazione ottenuta da uno specialista  americano in visione a distanza, al quale erano state date solo le coordinate di una posizione relativa ad una base militare segreta, si è rivelata oltremodo esatta. Egli ha descritto con successo una struttura militare situata in Virginia la cui stessa esistenza era tenuta altamente segreta e ne ha descritto con precisione la struttura degli interni oltre a percepire correttamente i nomi in codice scritti sulle cartelle poste all'interno di armadi chiusi a chiave.
Un reporter scettico, che aveva sentito questa storia sorprendente, ha così deciso di indagare. Recatosi a 200 Km verso ovest-sud-ovest da Washington, si aspettava di trovare un campo base e varie attrezzature militari, invece ha trovato solo colline e un paio di greggi di pecore ... Nessun avamposto militare segreto, convincendosi che si trattava di una bufala Rimase invece estremamente imbarazzato quando gli è stato rivelato che la struttura segreta era davvero nel punto in cui era andato ad indagare - ma era nascosta in profondità nel sottosuolo !!!!

(Da Dr.Dean Radin, L'universo inconscio - pg.99-  Fonte: http://victorzammit.com/ )

----------------------